Autopromotec 2022: alta percentuale di domande di partecipazione

NEWS LETTER CFI  69/2021 –  21 ottobre 2021

Autopromotec, la biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, si conferma un appuntamento imperdibile per il mercato del post-vendita automotive: con largo anticipo rispetto all’apertura dei battenti nel Quartiere Fieristico di Bologna e prima della chiusura delle domande di partecipazione, gli organizzatori annunciano dati di assoluto rilievo, con alcuni padiglioni praticamente al completo e molti settori in forte espansione.

Il termine per le domande di partecipazione alla 29esima edizione di Autopromotec, che si terrà a Bologna dal 25 al 28 maggio 2022, scade il 30 ottobre 2021. Le previsioni ottimistiche sulla campagna iscrizioni, che evidenziavano la grande voglia delle aziende di tornare a esporre e di rilanciare le proprie attività, sono state confermate dalle adesioni registrate dagli organizzatori. La superficie espositiva che si delinea riconferma la completezza dell’offerta merceologica della Manifestazione ed evidenzia diversi padiglioni già al completo. Alcune aree, inoltre, stanno registrando un incremento di iscrizioni, fattore che ha portato gli organizzatori a dedicare ancora più spazio ad alcuni settori merceologici.

Dopo tanto tempo, per tutti i player del mercato dell’aftermarket automotive, Autopromotec 2022 rappresenta l’occasione di incontrarsi e scoprire di persona tutte le innovazioni legate all’evoluzione tecnologica che sta caratterizzando il settore negli ultimi anni. Si tratta infatti della prima grande manifestazione in presenza dal 2019.

Renzo Servadei, Amministratore Delegato di Autopromotec, commenta così l’importante successo registrato dalle domande di partecipazione: “Siamo molto felici di poter già confermare, ad Autopromotec 2022, una partecipazione massiccia di tutto il mercato del post-vendita automotive nazionale e internazionale. Già prima della chiusura ufficiale delle iscrizioni, che avverrà il 30 ottobre prossimo, possiamo preannunciare una Manifestazione a livello qualitativo e quantitativo paragonabile o addirittura superiore all’edizione del 2019.”

Comunicato stampa in pdf

Cerca Fiera