RIAPRIRE LE FIERE SPECIALIZZATE IN SICUREZZA

NEWS LETTER CFI  26/2021 –  31 marzo 2021

63 eventi internazionali e 9 nazionali degli Associati a Comitato Fiere Industria in attesa di ripartenza tra maggio e dicembre 2021.

Si fa sempre più pressante l’azione degli Organizzatori di manifestazioni fieristiche sul Governo per disporre di una data certa per la riapertura delle attività che sono ormai bloccate da fine ottobre 2020.

Comitato Fiere Industria, l’Associazione degli Organizzatori di fiere B2B e B2C dedicate ai settori industriali, sottolinea che ad oggi sono in attesa di ripartenza, tra maggio a dicembre 2021, 63 fiere internazionali e 9 fiere nazionali degli Associati CFI, da tenersi nelle sedi espositive di Milano, Bologna, Verona, Rimini, Genova, Firenze, Bari, Cremona e Cernobbio.

Il 90% delle fiere specializzate non prevedono l’ingresso del pubblico, ma sono riservate agli operatori del settore con accesso a invito.

Nelle precedenti edizioni, non influenzate dalla crisi pandemica, queste manifestazioni hanno ospitato circa 40.000 Espositori, di cui il 35% esteri e oltre 2,5 milioni di Visitatori, di cui il 28% esteri.

La riapertura delle attività fieristiche rappresenta un importante elemento strategico per la ripresa dell’economia nazionale, attività che si può meglio realizzare con chiari e certi tempi organizzativi.

CFI confida nell’azione del Governo intesa a dare un concreto contributo al superamento della crisi economica e sociale, avvalendosi anche dello strumento delle fiere settoriali specializzate.

Scarica il pdf

Cerca Fiera