NEWS LETTER CFI  74/2020 –  22 dicembre 2020

Si è da poco concluso il secondo ciclo della ricerca sull’impatto del Covid19 sulle manifestazioni fieristiche di livello internazionale, sponsorizzata da CFI Comitato Fiere Industria e i dagli Organizzatori fieristici suoi associati.

La ricerca ha inteso indagare le problematiche che hanno dovuto affrontare espositori e visitatori di fronte alla chiusura degli eventi e le soluzioni esperite. La rilevazione è stata svolta su due periodi – settembre e dicembre 2020 – con l’obiettivo di rilevare anche eventuali evoluzioni degli atteggiamenti degli interessati oltre che le intenzioni di partecipazione futura.

L’indagine ha coinvolto, per ciascuna rilevazione, un campione di circa 1200 espositori (di cui 32% esteri) e di circa 6000 visitatori-buyer (di cui 30% esteri), contattati con questionario online dai rispettivi organizzatori.

Le manifestazioni che hanno preso parte alla ricerca sono: Arte Fiera, Autopromotec, Cersaie, Cosmofarma, Cosmoprof, Cremona Musica, EICMA, EIMA International, Exposanità, HOMI, Lamiera, Lineapelle, Made in Steel, Marca, Mecspe, MICAM, MIDO, Milano Unica, Pitti Uomo, SAIE, Salone del Mobile, Salone Nautico, Vinitaly, Zootecnia Cremona.

La ricerca è stata condotta da GRS (società specializzata in ricerche fieristiche) con il coordinamento scientifico di Francesca Golfetto (Osservatorio Fiere, Università Bocconi).

Cerca Fiera