RIPRESA DELLE ATTIVITA’ FIERISTICHE

NEWS LETTER CFI  22/2020 –  22 maggio 2020

La riapertura delle fiere B2B e B2C dedicate ai settori industriali darà certamente un forte contributo alla ripresa economica dopo il COVID-19, sia a livello nazionale che internazionale.
Per  questo motivo CFI ha chiesto al Presidente della Conferenza delle Regioni un urgente intervento per varare i Protocolli necessari per la riattivazione delle attività fieristiche, rendendo noti gli adempimenti cui dovranno attenersi diversi i numerosi attori della filiera fieristica.
I Protocolli, varati dal Governo e dalle Regioni, auspicabilmente dovranno essere univoci e coerenti con le linee guida elaborate in sede internazionale ed europea per assicurare uniformità di comportamenti da parte dell’utenza fieristica.
L’urgenza evidenziata da CFI è dovuta la fatto che l’organizzazione delle fiere industriali richiede tempi lunghi coinvolgendo una molteplicità di soggetti che sovente interagiscono tra loro.
Se ripartenza può esserci – afferma Massimo Goldoni Presidente CFI – occorre un forte impegno da parte di tutti, a partire da chi definisce le regole cui attenersi, creando una concreta occasione di successo per le fiere settoriali, nel rispetto delle norme per la tutela della salute.
Cerca Fiera