LA RIAPERTURA DELLE ATTIVITA’ FIERISTICHE

NEWS LETTER CFI  42/2021 –  26 luglio 2021

Con la riapertura in presenza delle fiere settoriali, nel pieno rispetto delle normative e dei protocolli di prevenzione antipandemica, gli Organizzatori di fiere dedicate ai settori industriali, Associati CFI, hanno calendarizzato 59 eventi internazionali e 8 nazionali in corso d’anno 2021.

L’Osservatorio statistico CFI ha rilevato i risultati registrati dalle 67 fiere nella loro più recente edizione prepandemica, allo scopo di meglio valutare le risultanze che emergeranno alla ripresa delle attività fieristiche nel 2021 e nel 2022.

L’analisi realizzata da CFI evidenzia come le manifestazioni considerate hanno conseguito significativi obiettivi:

  • Espositori: 43.321, di cui il 33,6% esteri;
  • Visitatori: 3.588.074, di cui il 35,1% esteri;
  • Area espositiva netta: mq. 2.068.676.

Questi risultati mostrano in particolare l’elevato grado di internazionalità delle fiere settoriali riservate ai settori industriali ed il valore della proposta fieristica italiana a livello mondiale.

Le nostre fiere settoriali sono, e continueranno ad essere, uno strumento insostituibile per lo sviluppo degli scambi e per la promozione del Made in Italy, caratterizzato da elevati livelli di creatività, originalità e qualità.

Comunicato in pdf

Cerca Fiera